Un percorso di Psicoterapia consiste in un ciclo di incontri la cui durata, non è definibile a priori, varia da persona a persona. Durante i primi incontri vengono esplorati i disagi, le difficoltà, i sintomi, le tematiche ed i bisogni espressi, al fine di concordare insieme le modalità e gli obiettivi terapeutici.

Lo strumento principale di intervento è il colloquio psicologico, della durata di 50 minuti.
Durante gli incontri lo psicologo non dà giudizi né suggerisce come comportarsi; il tentativo è di stimolare la persona, aiutandola a prendere contatto con i propri bisogni e desideri più profondi, nonché a rendere consapevoli barriere e automatismi che si frappongono tra sé e i propri obiettivi.

Aree di intervento: ansia, attacchi di panico e fobie, depressione e disturbi dell’umore, dipendenza affettiva, disturbi psicosomatici, disturbi pervasivi del comportamento infantile, sviluppo dell’autostima e sostegno alla genitorialità.

Il trattamento psicologico sarà quindi finalizzato al conseguimento della migliore realizzazione di se stessi e delle proprie capacità, potenzialità; all’aumento della conoscenza di sé e all’accettazione dei propri limiti al fine della riduzione della sofferenza psicologica.